PALAZZO REMONDINI

Progettista: E-MAKING S.r.l.

Logo Remondini.png

L'intervento di Palazzo Remondini, che stiamo conducendo alle porte del centro storico di San Giovanni in Persiceto, comprende l'intervento, al momento su 3 edifici. La palazzina principale, soggetta al vincolo storico che è stata completamente recuperata con utilizzo di tecnologie innovative, sia in fase di progettazione, con la quale lo studio E-Making è stato anche premiato a livello nazionale, sia a livello costruttivo con l'impiego di fibre di carbonio e materiali costruttivi next-gen.

Palazzo Remondini è un edificio risalente al 1600, sottoposto a vincolo della Soprintendenza, che versava in stato di avanzato degrado. L’intervento proposto è un misurato equilibrio tra conservazione e innovazione tecnologica.

L’attività di Reverse Engineering del costruito è stata eseguita costruendo un modello a navigazione immersiva, mediante l’ausilio di tecnologia laser scanner combinata con fotogrammetria, elaborato in Cloud con reti neurali profonde.

Tutto il flusso di progettazione BIM è stato gestito con la piattaforma proprietaria e-Building, nella quale risiede la documentazione e i modelli di progetto che insieme al materiale acquisito durante i lavori, bolle di fornitura, certificati, verbali, ape, collaudi, catasto, ecc., entrerà a far parte del Fascicolo Digitale, realizzando un vero e proprio Time Travel dell’immobile e sarà consultabile online con le proprie credenziali di accesso.

Dal file .ifc è stato generato un Modello per il Co-Design, con il quale è possibile navigare nel progetto ed effettuare alcune scelte degli elementi di finitura e verificarne in real-time il risultato.