Cerca

FAI DA TE, PER MOLTI UNA PASSIONE PIU' CHE UNA NECESSITA'. MA SAPETE DA DOVE COMINCIARE?

Per molti colorare, aggiustare, recuperare è una grande passione, un modo di estraniarsi dallo stress e dare libero sfogo alla creatività. Il lavoro fisico, soprattutto quando portato avanti con uno scopo personale, è piacevole e ci da quello scopo di cui a volte, nel tran tran della vita quotidiana e lavorativa, sentiamo la mancanza.


Mai come negli ultimi anni il fai da te è diventato un must, grazie alle mille rubriche che si trovano sui social, che hanno avvicinato al self made anche le persone meno esperte, rendendo l'hobby di alcuni eletti come una delle cose più mainstream, soprattutto durante il periodo del lockdown.


Per iniziare basta aprire un qualunque social e digitare le parole fai-da-te per avere a disposizione migliaia di video che mostrano come creare vasi con bottiglie fino a veri e propri tutorial su l’autocostruzione di intere case , su questo ultimo punto ci sentiamo di consigliarvi che lavori strutturali o che comportino una conoscenza specifica meglio lasciarli fare ai veri professionisti.



A meno che non abbiate intenzione di costruire una fucina per metalli in garage (e vi assicuriamo che c’è gente che riesce a portare a termine progetti davvero ambiziosi) il fai da te è davvero alla portata di tutti.


Ma da quali lavori vale la pena cominciare? Vista la nostra esperienza, abbiamo pensato ad alcuni consigli per lavorare bene e avere la soddisfazione di riuscire a costruire qualcosa con le vostre mani!


Pronti? Partiamo!


Cominciamo dal principio: iniziate con piccoli progetti, facili da realizzare. La tentazione, lo sappiamo, è di lanciarsi da subito nella realizzazione di progetti ambiziosi, ma se non avete mai messo alla prova la vostra manualità è meglio scoprire qual è il vostro livello.


Sappiamo, che nei video sembra tutto molto facile e che i risultati appaiono eccezionali, ma non dimenticate che chi gira questi video è già un artigiano esperto.


Quindi, prima di realizzare un’intera cucina in muratura o un armadio a scomparsa per la camera, vi consigliamo di cominciare con una qualcosa di semplice: una mensola, un semplice comodino quadrato o qualcosa di simile. Cominciate con poco e ingrandite i vostri progetti man mano che fate esperienza.


La passione per il fai da te può divampare molto in fretta, ma rischia molto spesso di essere un fuoco di paglia. Prima di comprare tutta l’attrezzatura disponibile, concentratevi sull’acquisto di pochi strumenti essenziali, di buona qualità, che vi rimarranno utili anche nel caso scopriste che il fai da te non fa per voi.


Soffermiamoci un secondo ancora sugli strumenti: scegliete sempre un buon prodotto, come prima cosa per evitare di lavorare male e non raggiungere il risultato voluto, poi per ridurre il rischio di farvi male, considerate poi che molto spesso i prodotti migliori hanno anche una buona durata.


Per esempio quando montate i mobili dell'IKEA, quanto sono fastidiose le brugole fornite nell'imballo dalla casa svedese? Male alle mani e tanta inutile fatica, la soluzione? Un buon semplice kit composto da avvitatore e serie di punte intercambiabili ed il gioco è fatto! Meno fatica e più divertimento.


Il fai da te dev’essere piacevole e avere gli strumenti sbagliati è il modo migliore per rovinare l’esperienza.


Ricordatevi sempre di pensare alla sicurezza vostra, di chi vi sta vicino e della vostra casa. Guanti, occhiali, indumenti protettivi ma anche luogo opportuno, aerazione e l'eventuale possibilità che i più piccoli si possano intromettere.


Tenete sempre la cassetta del pronto soccorso ben fornita e non fate mai i lavori in casa da soli, è un pericolo inutile e poi rende tutto meno divertente.


Esplorare la rete, è i miglior modo per scovare idee originali, progetti facili e soluzioni molto innovative.



Trovate soluzioni per tutti i gusti e le necessità, dalla falegnameria alla costruzione di barbecue da giardino con vasi di terracotta, per non parlare di giardinaggio e dintorni. Troverete ottimi spunti e a volte guide fatte molto bene, ma ricordate che un amico con esperienza e la pratica diretta sono sempre i migliori maestri.


Infine, il consiglio forse più importante di tutti: abbiate le idee chiare. Cominciate con carta e matita, fate un elenco dei materiali, buttate uno schema del vostro progetto e pensate in anticipo alle eventuali difficoltà che potrete incontrare.


Per cancellare sulla carta basta una gomma, ma rimediare a una misura sbagliata DOPO che si è tagliato, bucato, fresato è molto più difficile.


Liberate la vostra creatività!